Image © Adobe Stock

Minoranze ABC

Questo libro si chiama Protezione delle minoranze in Europa ed è un ABC, niente di più e niente di meno.

Questo contentuto è disponibile solo in inglese.

Mappa mondiale dell’autonomia

Image © Adobe Stock

La mappa mondiale dell’autonomia è stata sviluppata in collaborazione con il progetto “Autonomy Arrangements in the World”.

L’obiettivo della mappa è di dare una panoramica delle autonomie territoriali e non territoriali nel mondo. La mappa fornisce per ogni caso i dati statistici degli abitanti, le lingue e i relativi documenti legali. Maggiori informazioni su tutti i casi si possono trovare su: www.world-autonomies.info. Questa mappa è costantemente aggiornata.

30 anni di studi sulle minoranze e autonomie

Nel 1992 è stata fondata a Bolzano l’”Accademia Europea” e dalle umili origini è nata l’odierna Eurac Research con alcune centinaia di dipendenti. La mostra digitale “30 anni” riguarda questo pezzo di storia scientifica dell’Alto Adige. Soprattutto, però, si tratta del dipartimento “Minoranze etniche e autonomie regionali” dell’Eurac, che ha fatto avanzare la ricerca sui temi delle minoranze e del federalismo come quasi nessun altro luogo in Europa. Presentiamo le teste, i progetti e i contenuti – e lasciamo che i protagonisti di allora di allora condividano i loro ricordi!

101 Blicke auf das Europa der EU – 101 punti di vista sull’Europa dell’UE

La maggior parte delle norme che modellano la nostra vita quotidiana provengono direttamente o indirettamente dall’Unione Europea. Motivo sufficiente per intraprendere un viaggio attraverso 101 riflettori europei.

Gabriel N. Toggenburg

Gabriel N. Toggenburg, capo del settore dei sistemi e dei meccanismi dei diritti umani presso l’Agenzia dell’Unione europea per i diritti fondamentali, ha anche lavorato a fondo sul diritto europeo e sulla questione delle minoranze in Europa nella sua precedente vita professionale, per esempio in relazione al “Pacchetto per l’Europa” e all’iniziativa dei cittadini europei “Minority Safepack”.

Su base volontaria e a titolo puramente privato, esamina regolarmente l’UE da diverse prospettive nella rubrica “Europasplitter” del quotidiano “Dolomiten”. “”Europasplitter” non è solo interessante e facile da leggere” – così il presidente della Provincia autonoma Bolzano – Alto Adige Arno Kompatscher – “ma è anche convincente attraverso l’uso di immagini vivide, l’ingegno linguistico e l’umorismo arguto, che, tuttavia, non è mai utilizzato a scapito di una esposizione validamente scientifica.”

Con l’opuscolo “101 punti di vista sull’Europa dell’UE”, Autonomy Experience vuole diffondere e portare avanti l’idea dell’integrazione europea con convinzione e competenza.

Gabriel N. Toggenburg stesso scrive: “Questa piccola raccolta di articoli di giornale, tutti apparsi nel quotidiano “Dolomiten” come parti della rubrica “Europasplitter”, ha lo scopo di fare chiarezza su diverse questioni relative all’Europa dell’UE. Ma in primo luogo è ideata per suscitare curiosità e “voglia di più”. Perché “l’UE” non è la classe amministrativa a Bruxelles….. ma un agglomerato vivace di 27 stati membri, 250 regioni, quasi 90.000 comuni e quasi 450 milioni di cittadini europei. Spero che i seguenti 101 punti di vista sull’Europa dell’UE possano fornire un impulso a interessarsi ai contesti e alle interconnessioni europee, perché: l’UE siamo anche noi stessi!”

Il booklet è scritto in tedesco

Menu